Come fare per…

  • Essere ammessi in Biblioteca è necessario aver compiuto 16 anni (18 per la consultazione del materiale antico), esibire un documento di identità, depositare all’ingresso borse, cartelle e libri propri e ritirare la carta d’entrata numerata, sulla quale indicare le proprie generalità .Tale carta dovrà essere riconsegnata all’ingresso, all’atto dell’uscita dalla Biblioteca.
    Gli utenti devono rigorosamente rispettare le norme di legge che regolano l’uso dei luoghi pubblici.
  • Chiedere informazioni bibliografiche e assistenza alla ricerca: la Biblioteca si impegna a fornire le informazioni bibliografiche durante l’orario di apertura attraverso i funzionari preposti al turno di assistenza in sala di lettura.
  • Consultare i cataloghi: il servizio risponde alle richieste di informazioni riguardanti i fondi e i documenti reperibili nei cataloghi cartacei e cataloghi on-line della Biblioteca Angelica.
    Oltre che dei vari cataloghi e dei repertori bibliografici di cui la biblioteca dispone, molti dei quali su supporto elettronico, il servizio si avvale attivamente anche della consultazione dell’OPAC (On-line Public Access Catalogue), archivio dei dati riversati da SBN, che consente di fornire all’utente anche notizie relative ad opere possedute da altre biblioteche.
  • Richiedere libri in lettura: per accedere alle Sale di lettura è necessario consegnare un documento d’identità valido, unitamente alla carta d’entrata. Le opere vanno richieste compliando gli appositi moduli, presentando un documento personale e la carta d’entrata precedentemente ritirata all’ingresso.
    I volumi a stampa vengono richiesti al banco della distribuzione e lì riconsegnati un quarto d’ora prima del termine dell’orario di lettura.
    I volumi manoscritti e rari, richiesti su appositi moduli, devono essere riconsegnati all’assistente di sala mezz’ora prima del termine dell’orario di lettura.
    Gli utenti, durante la consultazione, devono osservare rigorosamente le norme di tutela per la consultazione e, nel caso dei manoscritti e rari, anche le norme di tutela per la consultazione dei manoscritti e rari.
  • Richiedere libri in prestito per mostre: L’Ufficio Mostre si occupa di tutti gli adempimenti, tecnico-scientifici e amministrativi, necessari per concedere in prestito, per esposizioni, in Italia e all’estero, opere rare e di pregio della Biblioteca Angelica.
    La Biblioteca Angelica concede eccezionalmente prestiti del materiale delle sue collezioni unicamente per iniziative a scopo scientifico o per importanti manifestazioni a carattere culturale, organizzate da soggetti pubblici o privati in forma associata.
    Richiedere fotoriproduzioni: Il servizio è in concessione a una ditta privata.
    Le richieste di riproduzioni fotografiche professionali possono essere effettuate compilando l’apposito modulo presente in sala di lettura, oppure inviate per posta o e-mail.
    Il fotografo della ditta, presente in Biblioteca il giovedì mattina, elabora il preventivo di spesa e lo comunica all’utente insieme all’indicazione delle modalità di pagamento. A pagamento avvenuto si procede all’esecuzione e spedizione del lavoro richiesto.